I 10 migliori film del 2016 secondo i Cahiers du Cinéma

vi presento toni erdmann european Cahiers du Cinéma

Vi presento Toni Erdmann è il miglior film del 2016 secondo i Cahiers du Cinéma

Cahiers du Cinéma sono una delle più antiche riviste di cinema, fondata nel 1951, non che capofila di numerose correnti critiche.
Cahiers du Cinéma non sono soltanto una rivista, ma rappresentano un vero e proprio stile di vita, o meglio di cinema. Ogni anno, come accade in quasi tutte le testate, i critici della redazione stilano una classifica con i 10 migliori film distribuiti in Francia negli ultimi dodici mesi. L’approccio e il criterio di scelta è però radicalmente legato ad un cinema ricercato. Qualcuno direbbe d’essai, qualcuno d’autore, altri lo chiamerebbero solo “il cinema”. Fatto sta che la classifica sta a significare, per qualcuno, uno scollamento drammatico tra la critica e il pubblico. Per altri è invece un’occasione per scoprire perle filmiche passate inosservate o fare il punto sullo stato dell’arte di oggi.
A seguire la lista completa:

10. Le bois dont les reves sont faits, di Claire Simon

Un documentario su ciò che accade in un bosco frequentato dalla regista. Originale e curioso!

9. Carol, di Todd Haynes

Il melodramma a tema omosessuale di Todd Haynes. A detta di chi scrive tutt’altro che un film perfetto ma sicuramente pregevole (qui la recensione).

8. La loi de la jungle, di Antonin Peretjatko

Chi l’ha visto sostiene sia una commedia veramente esilarante.  La attendiamo in Italia ancora più trepidanti dopo l’inserimento nella classifica.

7. Rester Vertical, di Alain Guiraudie

Il ritorno dell’amato regista Alain Guiraudie, direttamente dal Festival di Cannes 2016.

6. Julieta, di Pedro Almodovar

Il nuovo, toccante film di Pedro Almodovar. Leggete qui la nostra recensione

5. Ma Loute, di Bruno Dumont

Immagini curate ed umorismo sfavillante in una commedia ambientata nella francia del 1910. Una serie di misteriose sparizioni innescherà dei comici eventi.

4. Aquarius, di Kleber Mendonça Filho

La storia di una donna disposta a tutto pur di non lasciare il proprio appartamento. Quando la forza del singolo va contro le imposizioni della società.

3.  The Neon Demon, di Nicolas Winding Refn

L’opera di Nicolas Winding Refn è controversa e bellissima. Per noi di Cineavatar il suo ingresso in classifica è meritatissimo (qui la recensione e la Top 10 di Gabriele).

2. Elle, di Paul Verhoeven

Il thriller che segna il ritorno sulle scene di Paul Verhoeven e Isabelle Huppert. Presentato al Festival di Cannes 2016.

1. Vi presento Toni Erdmann, di Maren Ade

Il vincitore di quest’anno è un film la cui fama sta crescendo nel tempo. Tutti ne parlano bene. Una storia famigliare che promette di essere sorprendente.

Potrebbero piacerti...

Shares