Venezia 2015 – Day #1: Jake Gyllenhaal conquista la “vetta”!

0
271

11992239_10204638062489225_1135011776_n

La 72 edizione della Mostra del Cinema di Venezia si apre all’insegna delle sfide e delle avventure epiche.
Il film di apertura è Everest di Baltasar Kormàkur e sono da poco passate le 18 quando cominciano ad affacciarsi sul ‘magico’ tappeto rosso i primi invitati alla celeberrima, quanto blindata, cerimonia di apertura, presentata dalla madrina italo-egiziana Elisa Sednaoui.
Tra starlette italiane e personalità più o meno conosciute, si fanno strada i volti realmente noti (non al grande pubblico, purtroppo) che compongono la Giuria di questo festival: il presidente Alfonso Cuarón accenna un saluto cordiale mentre Diane Kruger e Elizabeth Banks, nella loro algida bellezza, si concedono per foto e autografi.
I flash e le urla dei fan però sono tutte per l’eroe del momento, l’attore Jake Gyllenhaal che si presenta con un completo scuro e un sorriso timido capace di affascinare. Inutile dire che riesce a conquistare tutti, soprattutto il pubblico femminile, con modi gentili, cordiali e da vero professionista. Un ultimo sguardo alla folla prima di entrare in sala alzando il pugno al cielo come un pugile sul ring (ogni riferimento è puramente casuale) fa scattare un boato collettivo.
Non solo paiettes e lustini da red carpet in questo primo assaggio di Mostra: per la sezione Orizzonti è stato presentato il film Un Monstruo De Mil Cabezas di Rodrigo Plá, storia di una donna che lotta contro una compagnia assicurativa corrotta, mentre la pellicola El Desconocido, opera prima di Dani De la Torre, inaugura invece la Giornata degli Autori.
Per oggi è davvero tutto, l’appuntamento è per domani sempre in compagnia dalla vostra #TheVeniceGirl. 

IMG_1282